Pages

16 aprile 2007

Grande raccordo anulare

Erano mesi che me lo ripromettevo. Volevo tornare a Roma. Lì vive il mi' babbo, lì ha la sede Red Whale, lì mi piacerebbe passare qualche giorno, con calma, a visitare la città con Cinzia. E invece ogni anno visite fugaci e anche stavolta è andata un po' così, però...
Sono secoli che non riesco a ripetere la fantastica esperienza del 1995, 6 musei visitati in un giorno, con mia sorella che, poverina, alla fine mi avrebbe accoltellato (poverina lei?). Dopo il 5° museo, puntavo decisamente a una mostra su Tiziano ("Amor sacro e amor profano", se non ricordo male). La martire, che fino ad allora mi aveva accompagnato ovunque con fraterna abnegazione, con voce dal sen fuggita esclamò: "E dove sarebbe la mostra de 'sto Tizzzianodemmerd... oh, scusa, non fraintendere..."
Insomma, mi sorse il dubbio di aver vagamente lessato i maroni a chi mi accompagnava in giro per 'sti musei. Da allora mi sono autocensurato.
Anche stavolta la vacanza romana è stata fugace e priva di musei e passeggiate ma:

a) il babbo mi portò in una trattoria alla Magliana Vecchia che valeva la pena di visitare già solo per il servizio al tavolo. Dopo un quarto d'ora di attesa di un cameriere o qualcosa di assimilabile, a un certo punto l'oste ha sibilato digrignando i denti: "Ahò, si nun me scrivete in quer blochetto che volete magna', pe' mme potete 'sta a guardà l'antri sino a domani". Chiedo scusa ai cultori del romanesco.

b) Venerdì (13!) sono finalmente riuscito a passare in Red Whale! E' stata una giornata da ascrivere alla serie "Che cos'è il mito". Katja, Francesco, Stefania, Maryam, Flavia e tutte le ragazze dell'agenzia sono state davvero gentili. Le mie prove per Monster Allergy risalgono solo al 2004 e in tre anni ci siamo visti complessivamente forse per 10 minuti tra una Lucca e un Cartoomics: eppure mi sono sentito come se ci conoscessimo di persona da tanto tempo.

c) dopo il lungo addio alla Citroen AX, abbiamo una fiammante spider, una Skoda Felicia del '98. La prova del ritorno (Roma-Milano, 7 ore di viaggio da casello a casello) è stata brillantemente superata grazie a una discreta dose di caffeina, una ventina di CD (per i più curiosi: The Four Horsemen, The Get Up Kids, Muse, Mighty Mighty Bosstones, Perturbazione - qui ho rischiato di addormentarmi anzichenò -, Darkness, Negramaro, De Gregori, Jamie T, ecc.) e una sosta tonificante a Barberino di Mugello.
Sul grande raccordo anulare ridevo da solo come uno scemo: mi veniva in mente in continuazione la canzone di Guzzanti/Venditti... e nel frattempo rischiavo di cannare l'uscita per Firenze (lo so, ce ne vuole).
La miticissima auto blu cobalto (no, non è quella nella foto) al suo arrivo era vagamente su di giri (la ventola si è spenta un'ora dopo il motore) e appena ho chiuso la portiera, dal muso si è staccato, senza troppe scenate, un fanale. Per il resto tutto ok. Mi pare.

7 commenti:

smoky man ha detto...

bel reportage. La gag della trattoria mia ha fatto schiantare. Così come il pensiero di Guzzanti/Venditti.

Spendi per Sant'Effisi o stai su? Io ho 1 sett. di ferie semi-forzate, nel caso... chissà...

smok!

Fabrizio ha detto...

La vedo grigia :-(
Il 25 ho un'altra trasferta a Bologna per la fiera del libro per ragazzi...
Credo che alla fine scenderò direttamente ad agosto...
Fammi sapere se tu invece sali a Milano. Cia'!

mauro cao ha detto...

Ciao Fabbrì come stai?? Qui tutto bene, Napoli te la fai? Io penso almeno un giorno di andare. tu che mi racconti??
A presto.

Fabrizio ha detto...

Ciao Mauro!
No, temo di non farcela per Napoli. Il 25 sono a Bologna e poi ho delle scadenze per metà maggio... vedremo, ma temo che, anche quest'anno, dovrò rinunciare :-(
Avrei voluto fare un salto a Piacenza, ma dopo la toccata e fuga a Roma, domenica ho dormito fino alle 3 del pomeriggio!
Lo so, sono un bradipo...

il matta ha detto...

sono offessissimo! sei passato nella capitale e non ti sei fatto vivo con il tuo collega...vergogna! ;-)
Vuol dire che quando passerò da Milano non te lo dirò e lo scoprirai sul blog, ecco, oh! :-(

Fabrizio ha detto...

Perdona, Manlio! Ho pensato sia a te che a Mauro, ma è stato già tanto riuscire ad andare (finalmente) in Red Whale! Io a Milano ti aspetto direttamente in Stazione Centrale: anche Giovanni è cascato nella mia rete!

indro ha detto...

...se non schtai attento a parcheggiare ti schfondo anche la schKoda parcheggiandone...