Pages

28 maggio 2008

Là dov'è il gabinetto del dottor Cagliari

Werther mi coinvolse e volentieri mi feci coinvolgere.

Tema
La tua postazione di lavoro.


Svolgimento
La mia postazione di lavoro trovasi precisamente laddove capita. Da un po' di tempo, per esempio, collocasi esattamente laddove arriva un po' di sole. Dopo vari esperimenti ho infatti scoperto che lavorare laddove trovasi l'angolo più buio della casa non giova alla creatività: mi vengono solo storie dark, il che andrebbe pure bene se non mi occupassi prevalentemente di storie allegre e divertenti (si spera). 

Così mi sono spostato a Est, laddove sorge il sol dell'avvenir. Con ottima scelta di campo e di tempo, dato che proprio in concomitanza con questo trasloco ho cominciato a cimentarmi in storie horror. Che ora chiaramente non mi vengono perché c'è troppo sole. E se qualcuno pensa che io abbia sempre la scusa pronta per tutto, si sbaglia di grosso. E' che quando hanno spiegato "lavorare laddove lo spazio è confortevole" io non c'ero. Mi trovavo laddove.
Nel tentativo di sollecitare la mia vena creativa, mi sono circondato di oggetti fantastici come libri, dvd, cassette e tavole varie, particolarmente adatte a raccogliere quantitativi straordinari di polvere laddove il panno lenci non passa mai. 


Regalo questa fantastica catena ai seguenti, fortunati, lavoratori di postazioni:
Qui sopra, Gnomina colta in flagrante mentre tenta di colpire con premeditata violenza il fotografo. 

Note a margine: 
1. L'ordine e la disciplina che contraddistinguono la mia postazione di lavoro sono il vero vanto di mia moglie, che su queste mie qualità imbastisce interi seminari in collaborazione con atenei e istituti di ricerca sull'entropia.
2. La gatta sul tavolo che scotta è la famosa Gnomina in pelo e ossa, sorella del celebre graphic novellatore Puck.
  

27 commenti:

Stefano Raffaele ha detto...

Eppure, quei disegni sulla parete, là in fondo, mi sembrano... mi sembrano...

:sviene:

PS: poi, quando ci si vede, ti strangolo. Lo sai, vero?

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Sto seguendo un corso di Muay Thai apposta per difendermi dalle reazioni degli incatenati.

Davide Barzi! ha detto...

Ah,devi imparare anche a difenderti da chi odia le catene ma trova questa divertente e forse alla fine cederà...

...vado a recuperare la digitale...

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Ah, ma per quelli basta e avanza "s'Istrumpa", la nota lotta sarda...

PS pro profani: www.istrumpa.it

mariantonia ha detto...

Che faccio, taccio sul fatto che ho intravisto una bottiglia di vino sullo sfondo??? ...Ehehe!!
Questa cosa di sbirciare le vostre postazioni di lavoro, mi piace assai-assai ^^
Spero solo di non vedere una bambolina vudù con la mia capoccetta(trafitta da svariati spilloni)su alcune delle scrivanie da te"incatenate"

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Oh, Mariantonia, benvenuta :-)
Shhhhhh... non dirlo a nessuno. Trattasi di ottimo vino transalpino regalato da cari amici dalla Fronscia. Però se guardi meglio noterai che affianco alla bottiglia galeotta, toma toma, cacchia cacchia, si intravede una bambolina...

alex crippa ha detto...

posso presentare Gnomina al mio Rosolone?

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Ti ho risposto in codice sul tuo blog (su certi argomenti sensibili la discrezione non è mai troppa), nel post sul Dizionoir.

smoky man ha detto...

bene bravo bis. Ci si vede.. laddove ;)

smok!

Daniele Mocci ha detto...

Salve, sono Laddove.
Non nel senso che mi trovo laddove, ma che mi chiamo Laddove... Plutarco Laddove.
Ho ferma intenzione di citarla per uso improprio del mio cognome (che, a dirla tutta è Laddovenonbatteilsole).
Ritiri subito i suoi sproloqui o sarò costretto ad adire le vie legali o, in mancanza di quelle, mi "adirerò" personalmente!

Saluti,
Plutarco Laddovenonbatteilsole

werther Dell'Edera ha detto...

Maledetti perchè voi (Tu, Alex, Rrobe,Francesco...) avete un gatto e io no! Non è giusto, anche io voglio un gatto mi piacciono i gatti... devo diventare sceneggiatore!

Danilo ha detto...

Ma la Mariantonia che commenta, è quella stessa "Mariantonia" per cui ci hai fatto fare tutti quei riti satanici?

ggrillo ha detto...

Gnomina mi piace un sacco.
E ha anche ottimi gusti: la sua attrazione pel mac è lodevole.

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Cari amici,
complice la mai abbastanza lodata (...) Telecom, mi tocca raggiungervi da una postazione di fortuna, laddove collocasi la casa di un amico fastwebmunito.

Per smoky: a laddove!

Per Daniele: ah Laddove, ma vedi d'anna'...

Per Werther: è inutile: all'ufficio sceneggiatori sono rimasti solo criceti e porcellini d'India.

Per Danilo: è lei.

Per Giò: riferirò, ma leggo un eccessivo entusiasmo nelle tue parole: la piccola è già formalmente impegnata con Rosolone, il gatto di Alex. Certo, se però dovesse sopraggiungere il buon auspicio del Re...

Lukkus ha detto...

Caro il mio Lo Bianco, la ringrazio per avermi gentilmente coinvolto in una così simpatica catena ma con mio rammarico devo comunicarle che non potrò adempiere ai miei doveri per due motivi:
primo, Mariantonia scoprirebbe la sua bambolina trafitta (piena zeppa!) di micromine 7H e non voglio darle questo ulteriore dolore!
secondo, qualche tempo fà non ho continuato la catena proposta dal dottor Paolo Ferrante e facendo questa non sarei corretto nei suoi confronti! Non voglio dargli questo ulteriore dolore...
: ))))))))))

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Maddai! Trafiggi bamboline, blocchi le catene al Paolone... non mi starai diventando già snob?! Tsk, aspetta almeno la seconda copertina del Topo, no?

Stefano Raffaele ha detto...

Ecco, ho fatto.
Armato di Nikon e felini, ho scattato qualche foto.
Adesso sto venendo da te, per testare il tuo livello di Muay Thai! Olè!

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Ti aspetto armato di gatti uncinati.

Claudio ha detto...

Non sapevo che il portatile Mac avesse il tasto CTRL-ALT-CAT. :)

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Visto, Claudio? Gnomina è anche un'ottima docente di e-learning Mac-oriented style.




Che ho detto? Boh.

Daniele Mocci ha detto...

Sì... per fortuna va alla grande a tutti noi!
E poi dicono che c'è crisi...

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

E' la solita propaganda disfattista comunista...

isabella ha detto...

Non ho letto il posto ho visto solo il gatto. E' uguale al mio, è bellissimo.
Sono gattare credo per geni di famiglia, salta una generazione e nasce un'anima gemella dei gatti.
Sono animali splendidi e chi li conosce lo sa, chi non li conosce invece parla per frasi fatte.
Adoro le fusa e mi mancano le fusa del mio micio.

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Il mio motto è "Se non hai mai avuto un gatto, non puoi capire". Io sino a due anni fa non ne avevo mai avuto uno.
E infatti non capivo.
Sono capitati per sbaglio su questo pianeta, troppo banale per loro :-)

isabella ha detto...

Chissà se il mondo è banale per loro. A volte mi pare che hanno il segreto della felicità. Quando dormono e fanno le fusa e quando ti guardano e sembrano parlarti.
La cosa più strano che hanno fatto i tuoi gatti?
Poi ti dico la mia..:-)

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Non saprei... ogni giorno mi sorprendono, letteralmente.
Mi svegliano nei modi più strani (coccole, graffi, casino, libri che volano giù dalle mensole) e poi ne combinano di tutti i colori durante il giorno. La cosa più divertente, ultimamente, è il vizio di Puck, il gatto maschio: "sniffa" le mie scarpe! Giuro: non puzzano! Lui però ci affonda il muso, estasiato... io rido e poi verifico il tasso tossicologico deii miei calzini - non si sa mai...

Davide Barzi! ha detto...

...alla fine ho ceduto...