Pages

19 novembre 2007

Tutorial su Kinart

Un mio contributo alla sezione "tutorial" di Kinart.
Ringrazio Sergio perché mi sono divertito molto a scriverlo, lo ammetto.

45 commenti:

bruno enna ha detto...

Dillo che è divertente, su! Dillo!

Fabrizio ha detto...

'ustia! E' divertentissimo!

Fabrizio ha detto...

Ammesso l'ho, poc'anzi, anche nel post (giust).

Silvio ha detto...

Mi piace come scrive Fabrizio Lo Bianco. Una volta di me scrisse che sono "il Delonay dei fumetti Disney": credo che, ad oggi, sia il più bel complimento che mi sia mai stato fatto, qualsiasi cosa significhi, e lo ringrazio pubblicamente per questo. A questo punto il mio fargli complimenti suona sospetto, ed in effetti lo è: ma chissenefrega? Bruno Enna, invece, tanto per fare un esempio, usa delle camicie arancioni che mi fanno venire l'orticaria. Ne possiede a dozzine. Chissà perchè, poi.

bruno enna ha detto...

Il problema è che mia moglie, dopo avermi preso per il culo per alcuni anni, ultimamente e ha cominciato a comprarmi delle camicie nuove. Arancioni, ovviamente.

Ketty Formaggio ha detto...

Per quelò che valgono le mie parole, leggere il tuo tutorial è stato molto bello. L'hai messo da un PDV che non immaginavo, ma è stato importante! Bravo! ^_____^
Ketty

foolys ha detto...

no ti prego, non dire che siamo la prima scuola di fumetto online, mi lamento già di chi lo fa :D

e comunque...IL TUO TUTORIAL E' BELLISSIMO!!! evvabbè, lo sapevi, ma te lo riscrivo pure qui

Fabrizio ha detto...

Okokok, ho corretto.
E grazie :-)

Fabrizio ha detto...

Per Silvio:
prego, pubblicamente. Forse però non sai che una volta Argan definì Roger Delaunay il "Camboni del cubismo orfico".

Fabrizio ha detto...

Per Ketty:
grazie, mi fa piacere che ti sia piaciuto!

Francesco Artibani ha detto...

E io che pensavo che Camboni fosse il Liberace dell'umorimo! Vedi quante cose si scoprono su questi blog…

Davide Barzi ha detto...

E basta con questi stucchevoli complimenti!
Dov'è la sana polemica di un tempo?
Ho capito che devo giungere io a seminare zizzania.
La volete sapere una cosa? Mentre scriveva il suo intervento per kinart, Fabrizio indossava la camicia arancione di Bruno Enna, il che inficia qualsiasi cosa possa avere scritto.

bruno enna ha detto...

Ah, ecco dov'era finita!

Fabrizio ha detto...

La camicia che ho sottratto a Bruno durante una delle sue incaute trasferte milanesi normalmente la indosso sotto una delle sobrie giacchette alla Liberace (questo per par condicio sine qua non usque tandem biciclettam).

Larsoniana ha detto...

rinnovo qui i compliments fatti di là ;-)

Bruno ha detto...

Scusi, è permesso... per fare i complimenti a chi mi devo rivolgere, dove devo andare?

avv. Aigor Sbottazzoni ha detto...

Non si faccia scrupoli e salti la coda, come il buon Cisponi insegna.

In fondo a destra, comunque.

Bruno ha detto...

Adesso capisco!
A Lucca ho provato a bere dallo stesso bicchiere di Bruno Enna a sua insaputa, sperando infingardamente di contagiarmi col suo talento. Però, l'unico risultato che ho ottenuto è l'irrefrenabile impulso di comprarmi una gran quantità di camice arancioni!

bruno enna ha detto...

Il talento è tutto di Fabrizio, che va prevalentemente in giro vestito di blu. Io senza una camicia arancione non riesco neppure a capire la differenza tra un avverbio e un proverbio.

Fabrizio ha detto...

Il blu non è sufficiente. Per imbroccare i congiuntivi indosso anche un casco dell'aviazione polacca color kaki.

lukkus ha detto...

Ci siete cascati tutti! In realtà il tutorial per kinart non l'ha scritto Fabrizio ma... Puck Lo Bianco!! Si riconosce subito lo stile dinamico e "graffiante!!
Vergognati Fabrizio!! E non cercare una delle tue solite scuse tipo "la camicia arancione di Bruno era a lavare..." o "dovevo andare a un aperitivo con Moebius e Cavazzano"!

Capitan Ambù ha detto...

Mannaggia, io sono un disegnatore e non so leggere come faccio??? Non hai specificato che la regia della tavola spetta incondizionatamente ai disegnatori ahahahah
Parte gli scherzi molto interessante...che Fabrizio fosse bravo lo si sapeva solo che è una persona che non riesce ad esternare ahahah Anche a me è piaciuto il PDV anche il DDT ma sopratutto il TNT.
Ma oltre che essere un abile sceneggiatore Fabrizio Lo Bianco e anche un bravo scrittore, chi ancora non l'avesse letto consiglio di acquistare il suo libro su Toppi, dove dimostra di essere un attento osservatore del mondo fumettistico e di avere un profondo spirito analitico...
E bravo Fabrizio

Fabrizio ha detto...

Ah, vanitas vanitatum et omnia vanitas atque cogito ergo sum et fiat lux mala tempora currunt quam defìcere ubi maior sàndeibladisandei!

emo ha detto...

puppa!

Fabrizio ha detto...

Ecco, lo sapevo che doveva arrivare il primo denigratore. Sono gli incerti del mestiere. Ma "Puppa" almeno qualche accesso lo porta?

emo ha detto...

io pensavo stessi chiamando la chiusura à la Don Zauker (santo subito!)...

Fabrizio ha detto...

Ah, giààà...
Smocondeuoter, faiarindescai!
Uno pari.

Davide Barzi ha detto...

Stamattina ho comperato una camicia arancione.
L'ho indossata.
Nel pomeriggio ho scritto "Guerra e pace".
Poi mi sono accorto che c'era già.
Ho buttato il manoscritto.

Quindi deve proprio appartenere a brunoenna, se no mi sa che non funziona.

bruno enna ha detto...

Ah, quella è la camicia guerraepace. Arancione che dà sul rosso, vero? Ne ho una tremetrisoprailcielo che va sul rosa vomito, ma la indosso solo quando devo farmi perdonare qualcosa da Lucia.

emo ha detto...

davide, hai provato a stirarla al contrario? emana fermoni di sceneggiatore vero.

Bruno ha detto...

@Davide Barzi> Vabbè, con la camicia arancione non ha funzionato. Però quando ho bevuto dalla bottiglia di mirto dalla quale ha bevuto anche smoky man, ho cominciato a parlare e dire cose senza senso per 9 ore. Come te lo spieghi?!

Davide Barzi! ha detto...

@ brunoenna: hai anche la camicia "centocolpidispazzola"? Se sì, ti prego, non descrivermela, siamo a posto così.
@ emo: l'ho stirata al contrario e non ho ottenuto nulla, se non ustioni. Dici che avrei dovuto prima togliermela? La prossima volta cerca di essere più chiaro...
@ brunononennabensìoliveri: narra la laggenda che Grant Morrison scriva i discutibili e allucinati finali delle sue promettenti saghe sotto l'effetto del mirto di Smoky
@ Fabrizio: niente di particolare da dire, ma mi pareva brutto venire qui, dialogare con tutti gli altri e non rivolgerti nemmeno un cenno.

Fabrizio ha detto...

Tsk, mica sono un egocentrico! Tranquillo: io ti perdono.

bruno enna ha detto...

Tutti qui se la prendono con la mia camicia, ma nessuno ha mai parlato dei parrucchini di Bruno Olivieri e Davide Barzi.
Non per polemizzare, ma diciamo le cose come stanno: voi siete i "parrucchini" del fumetto italiano.

Bruno ha detto...

E che dire dei nostri zuccotti, con i quali usavamo proteggerci la cervìce nelle umide sere lucchesi?
Tsè, noi c'abbiamo stile, altroché!

Fabrizio ha detto...

Questa lotta dei calvi contro i pelati rovinerà la pacifica scena del fumetto nostrano.
Tutta colpa dei parrucchieri del fumetto italiano.

Bruno ha detto...

Ipotricotici fumettari di tutto il mondo, uniamoci!

emo ha detto...

io ho risolto rasandomi i capelli da solo.

Davide Barzi! ha detto...

Brian Michael Bendis, Peter David, Grant Morrison, Brian K. Vaughn...

Ragazzi, il segreto della buona scrittura sta tutto lì: perdere i capelli.

Alan Moore? Ma figuriamoci: quella è una maschera con parrucca, si vede lontano un miglio.

Giovanni ha detto...

Contributo molto interessante.

Matta ha detto...

vorrei aggiungere che in una vecchia vignetta del mio amico Giuliano Piccinino tirava "alle somiglianze" degli sceneggiatori...
Cajelli
Boselli
Di gregorio
io mi ci metto pure..
e altri 5 o 6 che non ricordo.
unica cosa in comune: ipotricotici tendenti alla calvizie.
ma è un gap genetico o che?!
sapevatelo!
su rieducationalchannel!

madmac ha detto...

io non riesco a perdere i capelli. ho provato ad abbandonarli in autostrada ma una volta a casa non riuscivo a togliermeli dalla testa.
però ho una camicia arancione. non la uso dai tempi del liceo, ho ancora le formule di algebra scritte nell'etichetta interna.

Fabrizio ha detto...

Ehm... caro Angelo Madmacanaman,
parlare di capelli da queste parti è come parlare di corda in casa dell'impiccato, lo capisci vero?




(la mia foto è frutto di un fotoritocco. Ovviamente ho la parrucca)

madmac ha detto...

pensa invece che il mio colorito blu è naturale.
uff, devo andare, puffetta è insaziabile.

Fabrizio ha detto...

Nonostante sia l'unica donna del villaggio? Ma è disumano/a!