Pages

28 novembre 2007

In libreria!

Giù le zampe dal mio oro!
Autore: Oscar Tortuga
Soggetto: Fabrizio Lo Bianco
Supervisione testi: Francesco Artibani e Fabrizio Lo Bianco
Editore: Piemme
Collana: Gatti Pirati
Pagine: 128
Prezzo: 13,50 euro

Un gatto misterioso presenta a Gattardone III, Gran Capo dei Felini, una macchina per fabbricare l’oro. L’Imperatore è convinto che diventerà finalmente ricco... ma sarà proprio così? Bitter e Glitter fermeranno la spaventosa macchina inquinante e scopriranno i loschi piani del truffatore. I gemelli imperiali tornano in azione insieme a un amico davvero speciale... Geronimo Stilton!

20 commenti:

bruno enna ha detto...

Sempre sotto Natale, eh? Tu e le tue operazioni di marketing. Guarda che ho già finito i soldi.

Fabrizio ha detto...

E' finito il tempo dei tentennamenti. Scegli: o "Matrimonio alle Bahamas" o "Giù le zampe dal mio oro".

bruno enna ha detto...

Lo so, sono scelte dolorose.

bruno enna ha detto...

Ci ho pensato su. Scusami, ma non posso rinunciare a Max Cipollino. So che ha una barca e che costa mantenerla ferma a Porto Cervo.

Fabrizio ha detto...

Che delusione... ma non ne dubitavo. Ti conosco da tempo, Brunoenna, e lo so che alla fine ti schieri sempre dalla parte dei capelloni (con una "p", così, per la cronaca) come Cipollino.
Ah, ma quando vedrai la mia barca veleggiare a Porto Cervo... ah, vedrai... oh se vedrai...

Fabrizio ha detto...

... eh, se vedrai...
... ih, se ved...
... uh, se v...
Ho finito le vocali e anche il carburante.

Matta ha detto...

in verità ti dico: questo blog è veramente un'oasi di buonumore. Stì sardi...una ne pensano e cento ne fanno! ciao a tutti!

Fabrizio ha detto...

In verità ti rispondo: ho un buon gatto da guardia davanti al cancello.

bruno enna ha detto...

Più che un'oasi, è un'intera isola. Un pezzo di Sardegna virtuale, in cui gli ospiti indesiderati li prendiamo a testate.
Comunque anche il famosissimo blog di Ciccio Cisponi non scherza (senza togliere niente a Fabrizio, eh!).

bruno enna ha detto...

Li "prendiamo"... era implicito che mi riferivo a "noi sardi virtuali". Il blog è di Fabrizio e noi tutti siamo affezionati ospiti, è ovvio. Almeno fino a che il buon Fab non si rompe le balle e ci manda a confezionare parrucche.

Fabrizio ha detto...

Per gli amici il mirto è sempre in fresco.
Se Puck non lo finisce prima.

Fabrizio ha detto...

Ok, gliel'ho tolto dalla ciotola (quella vinta a Stücka Komis).

emo ha detto...

da freezer, non fresco, grazie.

Capitan Ambù ha detto...

E possibilmente fatto in casa non Zedda Piras, altrimenti mi prendo un limoncello.

Giovanni ha detto...

Bene, e chi sarebbe questo Oscar Tortuga?

Fabrizio ha detto...

Per tutti:
ragazzi, avevo in freezer quello fatto in casa ma lunedì scorso è passato Cisponi, l'ha scambiato per un'Oransoda e l'ha tracannato in due secondi. Ei giace tutt'ora visibilmente farneticante sulla cesta di Puck, incurante del gatto che cerca di spodestarlo.

Per Giò:
oplà :-)

Giovanni ha detto...

Ouch!

Ketty Formaggio ha detto...

In questo club di sardi (hei, un siciliano, t'ho visto!) come può una veneta immigrata in puglia sperare di avere una voce?
Chiederò aiuto a Puck.
Saluti!
k

Fabrizio ha detto...

@ Ketty, a nome di Puck:
portando grappa veneta e ciambelle pugliesi!

Silvio ha detto...

Si c'esti una cosa chi non pozzu supportai esti de chistionai de sardusu, sicilianusu o continentalisi... sa genti tottu uguali esti, bah! Deu seu po su mondu liberu aundi tottusu si cumprendanta, itta si olla chi siara sa provenienzia!