Pages

17 aprile 2008

La notte di Krapula

E va bene, la situazione è tale che richiede una precisa presa di posizione.
A 90°, per l'esattezza.
"Adesso parte col pistolotto", dirà il lettore scaltro.
Bravo, lettore scaltro.
Inutile girarci intorno: il nuovo che avanza ha travolto Krapula Gora. Sfinterio Poltrona ha vinto a mani basse, ma voglio andare controcorrente e dimostrare che il nostro leader ha commesso degli errori che pagherà presto. Per esempio:

- l'idea di riscrivere la storia dei krapuloni è troppo moderata. Perché limitarsi a quella? La guerra civile tra Krapula e Morigeratzija è un dettaglio: rivalutare la figura di Adelmo Von Schultz, quella sarebbe una vera figata. I krapuloni approverebbero entusiasti e per festeggiare accenderebbero allegramente un piccolo falò nel primo campo nomadi a disposizione.
 
- definire il notabile Silvano Mangone semplicemente un eroe appare oggi fin troppo prudente: il plebiscito sarebbe arrivato con affermazioni tipo: "Io Mangone l'avrei fatto presidente della repubblica" o un più sincero "Mangone è il vero ispiratore dei nostri valori". I krapuloni in dichiarazioni simili ci si riconoscono fino in fondo e allora sì che si sarebbe sfondata la soglia del 50%. 

- una totale mancanza di coraggio nel rivendicare quella frasetta, "Prenderemo i fucili". Il krapulone avrebbe apprezzato una minore approssimazione: che tipo di fucili? Doppiette, automatici, semi automatici, mitragliatori? No, perché così uno si organizza e non rischia di fare la figura dello sprovveduto il giorno della marcia su Krapula.

Dunque è qui che Sfinterio Poltrona ha sbagliato: per non scontentare i morigeratij ha avuto paura di dire fino in fondo ciò che pensa, e cioè:
 
- "E' vero, le krapulone io le concepisco solo in orizzontale"
- "Marta Scrofagna è lì per evidenti abilità oratorie. Mi meraviglio pure che ne dubitiate" 
- "In parlamento faccio i miei interessi, embè?"
- "Ai krapuloni piace esser presi per il deretano e io non me la sento di non accontentarli"
- "La Santandeghè me la darà, abbiamo un accordo pre-elettorale" 
- "Dell'Alikrapula, sinceramente, me ne fotto"

Speriamo che Poltrona faccia tesoro degli errori e che la triste e noiosa consuetudine delle elezioni diventi al più presto un ricordo del passato (ché altrimenti andare a votare ci fa pure perdere la diretta di Krapula Gora - Real Krakatak).
Buona notte Krapula. 

Nella foto, Sfinterio Poltrona in estatica ammirazione della nuova posizione di Krapula Gora nello scacchiere mondiale.

9 commenti:

bruno enna ha detto...

Ieri ho visto un vecchio Sfintere uscire dalla tana e dire: adesso il Poltrona ci toglie l'Ici! Sembrava contento, quasi orgoglioso, come se avesse contribuito a cambiare la crapa dei Krapuloni o fosse sul punto di far fluttuare magicamente il suo conto in banca. Il problema è che quel cazzone vive in affitto.

Daniele Mocci ha detto...

Magari fosse tutto così krapulesko!
Ma che aspettativa di vita hanno i pasciuti governanti di Krapula?
Così, tanto per chiedere...

Larsoniana ha detto...

io votai Cisponi
annullarono scheda, purtroppo.

Angelo ha detto...

Ma di cosa parli?
Qui a Nova Srdnije non ci siamo accorti di niente, avevamo la betoniera attaccata e non abbiamo sentito niente

Claudio ha detto...

Fabrizio, stai parlando di un fumetto di fantascienza, vero?... Mmmh... no... horror! ;)

Fabrizio ha detto...

Tranquilli, era tutto uno scherzo. Sfinterio Poltrona si è già sbisticciato con Lamberto Burdazio. Per una questione di Poltrona.

Claudia ha detto...

Speriamo che tra 5 anni ci sia ancora l'Italia. Certe proposte mi danno i brividi ma alla fine penso che magari anche se poveri sopravviveremo ma voi ve le immaginate delle centrali nucleari italiane? Nel frattempo vicino a casa mia abbiamo una centrale eolica, produce energia non ha molte spese di gestione anche quando la fecero non costò molto, dà energia a tutta la vallata ma il nuovo governante di Krapula la vuole tirare giù O_o

Fabrizio ha detto...

Questo perché Sfinterio ha altri modi per produrre energia eolica. Un nome, una garanzia.

prof. Asdrubale Cagnacci ha detto...

Ma le disinvolte politiche creative del Poltrona, non finiranno mai di stupirci. E' di oggi la notizia che la compagnia aerea di bandiera, La Alikrapula, che versa in un annoso stato catatonico, delle cui cause non è esente nemmeno il precedente governo dello stesso cavalier Sfinterio, verrà probabilmente salvata da una precipua ricapitalizzazione favorita dalle Banche. Nemmeno al più distratto osservatore, potrà sfuggire che poi, alle stesse Banche non gli si potrà negare il ripristino di vecchie norme fastidiosamente abrogate dal governo Prodnje quali: abolizione delle spese per l'estinzione del conto corrente, portabilità gratuita dei mutui e varie.
Sarà una bella primavera.